Anche oggi. . .

. . . Anche oggi posto qui. . . Non so nemmeno perchè mi sto aprendo così tanto in un posto tanto pubblico. . . Sono proprio arrivata al limite si vede. . . Ma questo già si sapeva, nah? Domani. . . Domani è un altro giorno. . . E mi sa tanto che sarà peggiore, se quello che ho progettato succederà. . . Oddio. . . Peggiore o migliore? Non si sa. . . Io dico la prima, forse per il mio innato pessimismo, forse perchè conosco troppo bene la situazione. . . Ma chi lo può dire? In fondo non può piovere per sempre. . . Chi lo diceva? Nemmeno lo ricordo, so solo che queste parole. . . Mi piacerebbero tanto che fossero vere. . . Sono io che posso farle avverare oppure no. . . Ma lo desidero davvero con il cuore? Questo è un altro conto. . . So che è una contraddizione con quanto ho scritto prima. . . Però è così. . . Lo desidero fortemente eppure non lo desidero affatto. . . E’ così difficile lasciarsi una cosa così grande alle spalle, che ti viene il desiderio di tenerla per sempre, anche se ti fa star troppo male. . . Ma chi mi assicura con certezza matematica che il cambiamento mi gioverebbe? Nessuno. Nessuno ha la facoltà di vedere il futuro, tantomeno io, ergo dovrei solo giocarmi il tutto per tutto in una scommessa che potrebbe farmi vincere il jackpot, oppure potrebbe farmi rimanere con due stracci addosso all’angolo di una strada. . . E io, sempre per questo maledetto vizio che ho di vedere il bicchiere mezzo vuoto, penso che perderei tutto.
Tutte le persone che mi conoscono mi vedono come una ragazza solare, ottimista, senza troppi pensieri per la testa. . . Quanto mi rispecchia questa descrizione? 0. . . E quanto sono brava come attrice? 10. . . Che cosa brutta celare quello che si prova sotto una maschera di costruita felicità. . . Ma cosa potrei fare?! Ammorbare la gente con i miei problemi e con il mio muso da mattina a sera?! No, assolutamente, non se ne parla proprio. Non voglio essere un peso per coloro che mi stanno accanto. Però. . . Così facendo. . . Mi ritrovo a negare il mio vero essere. . . Che cosa assolutamente triste e patetica.
E come al solito sono qui, sveglia tutta la notte, a scrivere di me stessa in un posto dove tutti possono leggere e di conseguenza potrei essere presa per il culo alla grande. . . Però. . . Se qualcuno mi prenderà per il culo per questi miei ultimi interventi sappia già da ora che è proprio c.oglione. . .
Bello fasciarsi la testa prima del tempo. . . Dovevo farlo tanti anni fa. . . Forse non sarei arrivata a questo punto.
Come si fa ad amare la vita in queste condizioni?! Non si può. . . Come ho scritto precedentemente. . . Mi sto lasciando morire. Che bello, allegria, per favore quando muoio fate una festa al posto del funerale, una rompipalle in meno.
Morte. . . Se io morissi adesso, LUI verrebbe al mio funerale? Vorrei morire solo per saperlo, peccato che se io morissi non potrei mai saperlo! Insomma rimarrò con questa incognita a vita. .
Voglio morire? Uhm. . . Non ne sono sicura. . . Ci sono tante cose belle per cui vivere, ho tanti sogni da realizzare. . . Ho tanti amici da aiutare, potrei mai lasciarli soli?
I miei amici. . . Sono davvero capace di aiutarli? Tutti i consigli che dispenso sono davvero utili? Non saprei. . . Però se tanta gente parla con me, e continua a farlo, direi di si. . . Di una cosa sono certa. . . Mi piace ascoltare. . . Mi piace che le persone trovino in me un qualcuno con cui potersi sfogare. . . So quanto è brutto trovarsi soli e non aver alcun sostegno. . . Alcun mezzo per sfogarsi. . . A parte un blog.
No, non è vero tra l’altro, non sono sola, se lo volessi potrei chiamare 1000 persone che subito accorrerebbero e mi ascolterebbero, mi consiglierebbero. . . Ma io non voglio ammorbare la gente con tutte ste chiacchere senza senso. . . Risultano molto pesanti da sentire. . . Ho sempre paura di dare disturbo, di annoiare quando parlo dei miei problemi. . . E mi rendo conto che lo sto facendo anche ora, starò annoiando a morte la persona che leggerà tutto ciò, e me ne scuso, ma se mi levate anche la possibilità di esternare i miei pensieri qui. . . Allora sul serio sarò finita. . .
Concludiamo qui, che è meglio. . .
Buonanotte a tutti. . .
 
Fox
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Anche oggi. . .

  1. pancho ha detto:

    FRA MI HAI ROTTO IL CAZZO CN STI DISCORSI,LO SAI KE SN SEMPRE STATO UNO KE HA MANTENUTO LA CALA MA ORA SN SATURO DI QUESTA TUA IMMATURITà DEL CAZZO…PENSA ALLE PERSONE KE MUOIONOE KE SN SOLE…PENSA A LORO E GUARDA COME TUTTO ANDRà X IL VERSO GIUSTO..SOLO XKE UN RAGAZZO NN T VUOLE NN PUOI FARNE UN CASO DI STATO E MASSACRARTI L ANIMA COSì…SEI AUTOLESIONISTA E SADICA!cmq sappi ke se ti vuoi sfogare io ci sarò sempre anke quando rompi le palle….ciao scema ti voglio bene
     

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...